La guerra dei nostri nonni di Aldo Cazzullo

Tra i libri che ho letto con più interesse lo scorso anno, la Guerra dei nostri nonni di Aldo Cazzullo è quello che più mi ha impressionato.

910qBXdZSvL

Ho scelto di leggere questo libro dopo aver visto una intervista di Corrado Augias all’autore e ne sono proprio felice.

teaser-news-cazzullo

Questo libro appassiona e coinvolge come pochi, ma riesce al contempo a descrivere attraverso stralci di vita quotidiana, quell’orrore che deve essere stata la prima guerra mondiale.

In particolare mi è piaciuta questa lente di ingrandimento sugli uomini e sulle donne che hanno preso parte, volontariamente o meno, al conflitto perché è molto atipica. Di norma infatti quando si parla di Prima Guerra Mondiale risuonano sempre i grandi nomi come Cadorna, ma questo volume invece si concentra sui milioni di nessuno, che hanno perso o speso la propria vita lì, in quell’inferno.

Non esagero con questi confronti biblici nel descrivere il fronte come la dimora di Lucifero. I racconti e le testimonianze sono impressionanti e rimane comprensibile cosa spingeva alcuni a voler morire. Ma il valore, il coraggio e la tenacia di resistere per una patria allora disunta, questo mi sciocca, glorificando quelle che sento come radici.

Un’altra cosa che ho amato di questo libro è la multi-dimensionalità con la quale Cazzullo presenta le storie.

Soldati, eroine di guerra, nemici, sante e puttane, poeti e fatti noti e meno noti, caratterizzano questo libro snello e veloce.

Consigliato sinceramente a tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tarocchi e Streghe by PrincessEsmy

UNA COSA ACCADE SOLTANTO SE CI CREDI DAVVERO, ED E' CREDERCI CHE LA FA ACCADERE (F.L Wright)

Monster

"Life imitates ART."

Fundraising Now!

The fundraising 2.0 era - Beta Version

FRANZ

un navigatore cortese

Versi Vagabondi

poetry, poesia, blog, love, versi, amore

KippleBlog

Be Weird Be Kipple

letteratitudinenews

libri, fatti ed eventi segnalati speciali dal blog LETTERATITUDINE di Massimo Maugeri - letteratitudine.blog.kataweb.it

Sirena Guerriglia Blog

Se tutto è improbabile, nulla è impossibile.

DESERTIFICATION

about drought, desertification and poverty in the drylands

IL MOTIVATORE

Pensieri, sensazioni, azioni.

Tommaso Aramaico

Lì dove è pieno di nomi propri, c'è un nome che di nessuno è proprio. Chi l'ha scelto? Chi lo subisce? E perché? Meschino.

Soffio di respiri

Viola, 23 anni, studentessa, incosciente, innocente. Bovarista deleteria. Racconto di me, chi sono, cosa penso, sbaglio e rattoppo!

kompletna diskografija

Kvalitetan izvor informacija za ljubitelje muzike

NonSoloProust

Il blog di Gabriella Alù

Livelines

«Sono una figura di un romanzo ancora da scrivere, che passa aerea e sfaldata senza aver avuto una realtà, fra i sogni di chi non ha saputo completarmi». [Pessoa]

Spunti da asporto

(ho visto jene che chiedevano una sedia in prima fila)

17lastella

Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga

worldphoto12

Una foto è per sempre

poesia&cultura

“Vallo a spiegare il mare, a chi non ci è nato... vallo a spiegare che per noi gente di mare, guardalo, è già tutto”. (cit.)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: