Macerie prime di Zero Calcare

Io non sono un grande appassionato di fumetti, ma Zero Calcare mi piace proprio.

zerocalcare

La sua ironia, i tratti del suo stile, le storie che raccontano danno molto da pensare.

Da piccoli leggevo molti fumetti. Non ricordo quando ho smesso, ma per fortuna grazie ad un buon amico questo tipo di lettura è tornata sempre più spesso a svagarmi qualche ora.

Il primo fumetto di Zero Calcare che ho letto è stato Kobane Calling. In quel periodo la causa curda ricorreva spesso nella mia vita. Abitando in Turchia ho sensazioni forti ogni volta che sento parlare del Kurdistan, e delle donne e degli uomini che ogni giorno si battono per costruire un nuovo futuro.

kobane calling

Quando ho comprato Macerie Prime non l’ho neanche sfogliato e sono rimasto un po sorpreso dalla piega che da subito la storia ha preso.

macerie prime

Il fumetto è incentrato sulla prospettiva di Zero Calcare e dei suoi amici storici in una delle sfide più toste che ognuno di ritrova ad affrontare: crescere, o ancor meglio l’essere cresciuti.

Credo che ogni fascia di età abbia le sue riflessioni da fare su questo. Io mi ritrovo nell’autore e spesso penso: ma che cazzo è successo a quelli là, a me e a tutto ciò che avevo attorno.

Leggere questo fumetto è stato illuminante. Oltre alla bellezza dei disegni, ogni pagina ti spinge ad approfondire sempre più una riflessione interna, anche se magari vissuta diversamente o talvolta anche a parti opposte.

Un fumetto semplicemente bellissimo.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...