Il dottor Fischer a Ginevra ovvero la cena delle bombe di Graham Greene

Graham Green è uno dei miei scrittori preferiti, per il quale un giorno o un altro scriverò un approfondimento, del genere: clicca qui per saperne di più e alzarmi le statistiche. Ma non è questo il momento.

Comunque è questo personaggio qui:

1401x788-3403692

Il dottor Fischer a Ginevra ovvero la cena delle bombe è un romanzo che non mi ha conquistato, ma che ho comunque apprezzato.

La storia è costruita su due piani. Nel primo viene narrata la storia di Alan Jones, impiegato in una delle aziende del dottore, e della sua storia amorosa con Anna-Luise, figlia del suo capo. Nel secondo invece sono raccontate le cene del dottor Fisher con gli scracconi.

Il romanzo si snoda tra una storia di amore fatta di sentimenti puri, semplici, minata dalla grande curiosità di Alan verso quelle cene.

Cosa vi accade è un mistero che solo ai pochi partecipanti è concesso di sapere.

Gli scraccconi sono sempre felici di ricevere l’invito del dottore, sebbene sanno che a quella tavola possono perdere molto di più della loro dignità.

Il rapporto tra il dottor Fisher ed Alan, che durante la storia diventa suo genero, scresce nell’intero romanzo creando una forte empatia ed odio verso un mondo fatto di denaro e ricchezze.

Una storia dal gusto amaro ed intenso. Una buona lettura per momenti vuoti, consigliata.

“Ma come si può comunicare la felicità ? L’infelicità possiamo descriverla così facilmente !”

“Ma la morte, così dovevo ragionare in seguito, annulla le promesse. Una promessa viene fatta ai vivi. Chi muore non è lo stesso di quando era vivo. Anche l’amore, dopo la morte, cambia aspetto. L’amore cessa allora di essere felicità. L’amore diviene una sensazione intollerabile di perdita”

“La grande industria come i servizi segreti, esige lealtà dai suoi dipendenti, più che onestà”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tarocchi e Streghe by PrincessEsmy

UNA COSA ACCADE SOLTANTO SE CI CREDI DAVVERO, ED E' CREDERCI CHE LA FA ACCADERE (F.L Wright)

Monster

"Life imitates ART."

Fundraising Now!

The fundraising 2.0 era - Beta Version

FRANZ

un navigatore cortese

Versi Vagabondi

poetry, poesia, blog, love, versi, amore

KippleBlog

Be Weird Be Kipple

letteratitudinenews

libri, fatti ed eventi segnalati speciali dal blog LETTERATITUDINE di Massimo Maugeri - letteratitudine.blog.kataweb.it

Sirena Guerriglia Blog

Se tutto è improbabile, nulla è impossibile.

DESERTIFICATION

about drought, desertification and poverty in the drylands

IL MOTIVATORE

Pensieri, sensazioni, azioni.

Tommaso Aramaico

Lì dove è pieno di nomi propri, c'è un nome che di nessuno è proprio. Chi l'ha scelto? Chi lo subisce? E perché? Meschino.

Soffio di respiri

Viola, 23 anni, studentessa, incosciente, innocente. Bovarista deleteria. Racconto di me, chi sono, cosa penso, sbaglio e rattoppo!

kompletna diskografija

Kvalitetan izvor informacija za ljubitelje muzike

NonSoloProust

Il blog di Gabriella Alù

Livelines

«Sono una figura di un romanzo ancora da scrivere, che passa aerea e sfaldata senza aver avuto una realtà, fra i sogni di chi non ha saputo completarmi». [Pessoa]

Spunti da asporto

(ho visto bulbi che piangevano rugiada bicolore)

17lastella

Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga

worldphoto12

Una foto è per sempre

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: