Un bacio da Seneca e Fabio Volo

Cazzo. Non mi sono scordato !

Può sembrare un intro da pesci rossi, ma accade anche questo.

Ieri ho provato a scrivere un articolo qui, ma niente. Connessione lenta.

Non è la stessa puttanata che sto buttando giù in questo momento. Perché questa la sto scrivendo ora. Chiaro, no ?

Quella di ieri iniziava con un bacio perugina.

Sono un goloso. Lo avrei voluto regalare a qualcuno. Poi me lo sono mangiato. Sono uno sfigato bastardo. Ma ok.

Una cosa che non faccio mai quando mangio un bacio perugina è leggere il noto messaggio.

Ieri però … l’ho fatto ed ho pensato a lei.

Non lei, la lei di cui parlo sempre. No.

Lei: la banalità.

Avrei voluto scriverlo come era scritto lì. Italiano, inglese, spagnolo e francese. Non ricordo bene il perché, ma la versione francese l’ho scambiata per quella greca.

“Le labbra più fresche danno il bacio più caldo”

C’ho sperato: Fabio Volo. E invece no.

L’ha scritta quel ruffiano di Seneca.

Io lo odio Seneca. In misura diversa da Fabio Volo, ma insomma … siamo lì.

Non è vero. Seneca lo odio molto di più.

Volete sapere perché odio così tanto Seneca ( a parte per l’essere il Bruno Vespa dei suoi tempi con l’incapacità di sopravvivere ai regimi come il buon Bruno) ?

Se lo volete sapere, come vi ho detto, questo lo volevo scrivere nell’articolo di ieri. Oggi è oggi.

E non voglio scrivere né di lui, né di altri, ma una cosa la voglio dire.

Il Bacio Perugina aveva la carta blu.

lucio-anneo-seneca_

Annunci

4 responses to “Un bacio da Seneca e Fabio Volo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tarocchi e Streghe by PrincessEsmy

UNA COSA ACCADE SOLTANTO SE CI CREDI DAVVERO, ED E' CREDERCI CHE LA FA ACCADERE (F.L Wright)

Monster

"Life imitates ART."

Fundraising Now!

The fundraising 2.0 era - Beta Version

FRANZ

un navigatore cortese

Versi Vagabondi

poetry, poesia, blog, love, versi, amore

KippleBlog

Be Weird Be Kipple

letteratitudinenews

libri, fatti ed eventi segnalati speciali dal blog LETTERATITUDINE di Massimo Maugeri - letteratitudine.blog.kataweb.it

Sirena Guerriglia Blog

Se tutto è improbabile, nulla è impossibile.

DESERTIFICATION

about drought, desertification and poverty in the drylands

IL MOTIVATORE

Pensieri, sensazioni, azioni.

Tommaso Aramaico

Lì dove è pieno di nomi propri, c'è un nome che di nessuno è proprio. Chi l'ha scelto? Chi lo subisce? E perché? Meschino.

Soffio di respiri

Viola, 23 anni, studentessa, incosciente, innocente. Bovarista deleteria. Racconto di me, chi sono, cosa penso, sbaglio e rattoppo!

kompletna diskografija

Kvalitetan izvor informacija za ljubitelje muzike

NonSoloProust

Il blog di Gabriella Alù

Livelines

«Sono una figura di un romanzo ancora da scrivere, che passa aerea e sfaldata senza aver avuto una realtà, fra i sogni di chi non ha saputo completarmi». [Pessoa]

Spunti da asporto

(ho visto setter che puntavano radici di ottantuno)

17lastella

Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga

worldphoto12

Una foto è per sempre

poesia&cultura

“Vallo a spiegare il mare, a chi non ci è nato... vallo a spiegare che per noi gente di mare, guardalo, è già tutto”. (cit.)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: