Incomunicabile di Giulia Capannolo

La parola che pensi

sei.

Incomunicabile tumore dell’anima,

signore onnipotente,

ti vorrei perdonare

ma conosco la pesca d’estate

e ho visto le case cadere,

conosco l’amore bianco

e la fine del romanzo,

la fretta smaniosa del tempo.

La parola ho donato

a ciò che sono,

sono un soldato

ogni giorno.

(Dall’antologia di poesia contemporanea Vol. 5 della Fondazione Mario Luzi)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

BLOG IN ROCK

Il Rock non eliminerà i tuoi problemi.Ma ti permetterà di ballarci sopra.

Aleteia.org - Italiano

Una rete cattolica mondiale per condividere risorse sulla fede con quanti cercano la verità

La terra è blu come un'arancia

Poesia dal surrealismo e oltre...

La Cuisine de Fabien

Un uomo perso tra i fornelli come fosse nel Paese dei Balocchi

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

ilmarino

I am human and I need to be loved just like everybody else does

Tarocchi e Streghe by PrincessEsmy

UNA COSA ACCADE SOLTANTO SE CI CREDI DAVVERO, ED E' CREDERCI CHE LA FA ACCADERE (F.L Wright)

Monster

"Life imitates ART."

Fundraising Now!

The fundraising 2.0 era - Beta Version

FRANZ

un navigatore cortese

Versi Vagabondi

poetry, poesia, blog, love, versi, amore

KippleBlog

Be Weird Be Kipple

letteratitudinenews

libri, fatti ed eventi segnalati speciali dal blog LETTERATITUDINE di Massimo Maugeri - letteratitudine.blog.kataweb.it

Sirena Guerriglia Blog

Libero come l'azzurro che si staglia nel cielo

DESERTIFICATION

about drought, desertification and poverty in the drylands

IL MOTIVATORE

Pensieri, sensazioni, azioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: