La via cilena di Regis Debray

La via cilena di Regis Debray è un intervista a Salvador Allende, realizzata pochi mesi dopo la nomina di Presidente della Repubblica Cilena.

Sia Debray, sia Allende sono due nomi importanti per il continente americano.

La storia di Allende è molto conosciuta. Eletto democraticamente Presidente del Cile nel 1970, fu rovesciato con un colpo di stato militare appoggiato dagli U.S.A. nel settembre del 1973. La storia di Salvador Allende è molto importante: la sua elezione significò una svolta democratica all’interno della zona sud del continente americano. Un’alternativa alla guerriglia, ai colpi di stato, ai sistemi dittatoriali, alle purghe politiche … E il suo rovesciamento non solo rallentò questa trasformazione democratica del continente, ma segnò una grave ingiustizia per tutti i popoli e per tutti gli individui che credevano nella democrazia.

Invece la storia di Regis Debray non è molto conosciuta. E invece si.E’ la stessa delle fine di Ernesto Guevara. Debray fu uno degli ultimi arrestati, quando la caccia al rivoluzionario era giunta quasi al suo termine. Debray tradì il Che ? Io non lo so. Probabilmente.

Ho acquistato questo volume in una bancarella di libri usati, anzi fuori da un supermercato.

L’ho comprato perché c’era scritto LIBRI A 1 EURO, e si sa, quando ci sono i libri ad 1 euro, ci si ferma. L’ho comprato perché un’intervista ad Allende ad 1 euro è come comprare un pezzo di storia a questo prezzo.

Poi aprendolo c’ho trovato una cosa strana: l’immagine che trovate in copertina, questa immagine qui:

11910390_1657906721088634_415061738_n

P.C.I. – Sezione di Porto d’Ascoli (zona di S. Benedetto del Tronto)

Bello. Proprio bello. Se fossimo stati in un’altra sede l’avrei accettato. Invece guardo questa immagine, e mi sento svenduto. E so che come me ci sentono in tanti.

Ed una bella frase di Salvador Allende.

“Riuscì a dirci che ci lasciava in eredità solo un’educazione limpida e onesta e nessun bene materiale. Al suo funerale ho parlato … ho detto che mi sarei consacrato alla lotta sociale, promessa che credo di aver mantenuto” (parlando del padre)

Recensione dedicata a Salvador Allende

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tarocchi e Streghe by PrincessEsmy

UNA COSA ACCADE SOLTANTO SE CI CREDI DAVVERO, ED E' CREDERCI CHE LA FA ACCADERE (F.L Wright)

Monster

"Life imitates ART."

Fundraising Now!

The fundraising 2.0 era - Beta Version

FRANZ

un navigatore cortese

Versi Vagabondi

poetry, poesia, blog, love, versi, amore

KippleBlog

Be Weird Be Kipple

letteratitudinenews

libri, fatti ed eventi segnalati speciali dal blog LETTERATITUDINE di Massimo Maugeri - letteratitudine.blog.kataweb.it

Sirena Guerriglia

Se Tutto è Improbabile, Nulla è Impossibile.

DESERTIFICATION

about drought, desertification and poverty in the drylands

IL MOTIVATORE

Pensieri, sensazioni, azioni.

Tommaso Aramaico

Lì dove è pieno di nomi propri, c'è un nome che di nessuno è proprio. Chi l'ha scelto? Chi lo subisce? E perché? Meschino.

Soffio di respiri

Viola, 23 anni, studentessa, incosciente, innocente. Bovarista deleteria. Racconto di me, chi sono, cosa penso, sbaglio e rattoppo!

kompletna diskografija

Kvalitetan izvor informacija za ljubitelje muzike

NonSoloProust

Il blog di Gabriella Alù

Livelines

«Sono una figura di un romanzo ancora da scrivere, che passa aerea e sfaldata senza aver avuto una realtà, fra i sogni di chi non ha saputo completarmi». [Pessoa]

Spunti da asporto

(ho visto nani che grattavano le spalle dei giganti)

17lastella

Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga

worldphoto12

Una foto è per sempre

poesia&cultura

"L'atto disobbedienza, in quanto atto di libertà, è l'inizio della ragione." Erich Fromm

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: