Sarajevo: il libro dell’assedio – Parte 1

Il volume che vi sto per presentare è stato probabilmente il libro che da inizio anno mi ha preso e coinvolto di più. E’ rimasto sul mio comodino per diverse settimane perchè non accettavo di finirlo.

Sarajevo: il libro dell’assedio è scritto attraverso diverse raccolte dei maestri bosniaci, figli e genitori di quella città che da sempre è stata un incontro di culture e sventure.

Per chi come me ancora ricorda quelle dannate immagini che nei primi anni Novanta hanno segnato la nostra vita, il libro è una testimonianza che richiama visi, corpi, salme, sangue, persone che fuggevano nelle strade insicure minacciate dai cecchini, dai carri armati, da quell’infame questione chiamata guerra.

Tralasciando la narrazione dei fatti storici per i quali altri volumi sono ben meglio indicati, vorrei consigliare a tutte le persone interessate a concepire le sfumature di una Sarajevo sotto assedio, questo libro.

Non volendo scrivere un articolo lunghissimo, ho deciso di spezzarlo in una serie di articoli in cui trascrivere questa testimonianza, sebbene la speranza sia quella di spingere qualcuno di voi a leggerlo interamente.

Oltre ogni nazionalismo. Oltre ogni silenzio ed ogni menzogna, credo che sia sempre dovere di ogni scrittore portare le proprie parole a testimonianza per il bene delle future generazioni.

Questo credo sia il senso di questo libro.

Segue: Sarajevo: il libro dell’assedio parte II – Dzevad Karahasan

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tarocchi e Streghe by PrincessEsmy

UNA COSA ACCADE SOLTANTO SE CI CREDI DAVVERO, ED E' CREDERCI CHE LA FA ACCADERE (F.L Wright)

Monster

"Life imitates ART."

Fundraising Now!

The fundraising 2.0 era - Beta Version

FRANZ

un navigatore cortese

Versi Vagabondi

poetry, poesia, blog, love, versi, amore

KippleBlog

Be Weird Be Kipple

letteratitudinenews

libri, fatti ed eventi segnalati speciali dal blog LETTERATITUDINE di Massimo Maugeri - letteratitudine.blog.kataweb.it

Sirena Guerriglia Blog

Se tutto è improbabile, nulla è impossibile.

DESERTIFICATION

about drought, desertification and poverty in the drylands

IL MOTIVATORE

Pensieri, sensazioni, azioni.

Tommaso Aramaico

Lì dove è pieno di nomi propri, c'è un nome che di nessuno è proprio. Chi l'ha scelto? Chi lo subisce? E perché? Meschino.

Soffio di respiri

Viola, 23 anni, studentessa, incosciente, innocente. Bovarista deleteria. Racconto di me, chi sono, cosa penso, sbaglio e rattoppo!

kompletna diskografija

Kvalitetan izvor informacija za ljubitelje muzike

NonSoloProust

Il blog di Gabriella Alù

Livelines

«Sono una figura di un romanzo ancora da scrivere, che passa aerea e sfaldata senza aver avuto una realtà, fra i sogni di chi non ha saputo completarmi». [Pessoa]

Spunti da asporto

(ho visto jene che chiedevano una sedia in prima fila)

17lastella

Perché la gente ha rinunciato a sperare. E dimentica i propri sogni. Così il Nulla dilaga

worldphoto12

Una foto è per sempre

poesia&cultura

“Vallo a spiegare il mare, a chi non ci è nato... vallo a spiegare che per noi gente di mare, guardalo, è già tutto”. (cit.)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: